Vai ai contenuti
LA GARA

VICENZA-BIONDE
REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA NAZIONALE IN LINEA


REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA

Art. 1 - Organizzazione
La Società A.S.D. UNIONE SPORTIVA BIONDE
Cod. Società: 03 R 0114
37056 SALIZZOLE - VR - Via Bionde n° 573
Tel. 045-7120147 - Fax  045-7121066 - cell. 348 6913212
Filippo Scipioni  e-mail: filipposcipioni@tiscali.it
organizza il giorno 8 Aprile 2018 una manifestazione ciclistica “Nazionale”  denominata

“74° VICENZA - BIONDE”

riservata alla categoria “Elite/Under 23” classe 1.12 per Società affiliate alla F.C.I. e alla U.C.I. come previsto dalle Norme Attuative F.C.I.

Presidente dell'Organizzazione:
Sig. Filippo Scipioni - cell. +39 348 6913212
La Direzione di corsa è affidata a:
- Rigo Claudio – Direttore di corsa       Tel. 347-5602646
Email: claudiorigo2@libero.it
- Rigo Mauro –  Vicedirettore di corsa  Tel. 328-8327355
Email: maurorigo2003@alice.it
- Sega Mara - cell. +39 335-8419194
Email: marasega@libero.it

Art. 2 - Norme di partecipazione
a) La gara è ad INVITO, l’iscrizione deve essere effettuata tramite il “Sistema informatico FCI” e “Bollettino di Iscrizione” che deve pervenire almeno 20 giorni prima della manifestazione ed è riservata a squadre composte da un minimo di 4 ad un massimo di 7 corridori (fatto salvo quanto disposto dalle Norme Attuative FCI 2018).
b) per l’eventuale indennità di partecipazione (vitto, alloggio, rimborso spese) valgono le norme riportate sul “Bollettino di Iscrizione”;
c) il Direttore Sportivo è il responsabile degli atleti e dei componenti della squadra, comunicati ufficialmente all’organizzazione, al momento dell’accredito.
d) l’Organizzazione, al fine di salvaguardare l’immagine e la reputazione della propria gara, si riserva il diritto, anche dopo l’invito, di rifiutare (fino al momento della partenza) i corridori o i Gruppi Sportivi che con i propri atti o dichiarazioni dimostrassero di venire meno ai principi etici. Inoltre, nel caso i corridori o il Gruppo Sportivo venissero meno, nel corso della manifestazione, ai principi di cui al precedente capoverso, l’Organizzazione si riserva altresì il diritto di escluderli dalla corsa in qualsiasi momento.

Art. 3 - Documentazione per approvazione
La gara si disputa sul percorso illustrato nei seguenti documenti allegati :
• Piantina altimetrica;
• Planimetria;
• Tabella oraria/chilometrica di marcia;
• Altimetria, planimetria e descrizione degli ultimi tre chilometri
• Indicazione zona deviazione vetture
• Dichiarazione del Direttore di Corsa e Vice
• Comunicazione scritta: dislocazione degli ospedali o centri di pronto soccorso su tutto il percorso
• Planimetria zona di arrivo e partenza con indicazione sede: giuria,controllo antidoping,segreteria, sala stampa,direzione organizzazione.

Art. 4 – Quartier Tappa / Segreteria
Le operazioni preliminari e di verifica delle licenze, conferma dei partenti ed il ritiro dei numeri si svolgeranno presso:
Apertura Segreteria: dalle ore 9,00 alle 13,00 c/o SEDE AGCO-FENDT Via Laverda, 15 - 36042 Breganze (VI) e dalle ore 16,30 alle 19,00 c/o Scuola Primaria in Via Bionde 573 a Bionde di Salizzole (VR).
Verifica licenze: le operazioni di verifica licenze, conferma dei partenti e ritito dei numeri si svolgeranno il giorno 08 Aprile 2018 dalle ore 9,00 alle ore 11,00 c/o Sede AGCO-FENDT Via Laverda, 15 - 36042 Breganze (VI).
Art. 5 - Riunione tecnica:
La riunione tecnica con la Direzione di Organizzazione, il Collegio dei Commissari, i Direttori Sportivi, Dirigenti di Società/Team Manager di società tesserati ed il rappresentante della S.T.F. sarà tenuta alle ore 11.30 presso la sala riunioni “Agrifood Center” c/o Sede AGCO-FENDT Via Laverda, 15 - 36042 Breganze (VI). Seguirà alle ore 12.15 la riunione con i fotografi, Cameraman TV, Polizia Stradale, Scorte Tecniche, Motostaffette, Radioinformazioni e Autisti.

Art. 6 - Ritrovo di partenza
La firma di partenza è disponibile dalle ore 12.30 alle ore 13.30 presso la Sede AGCO-FENDT Via Laverda, 15 - 36042 Breganze (VI).

Art. 7 - Passaggi a livello
Sul percorso è previsto un passaggio a livello al Km 98,00  in località Bovolone (VR) – Via Crosare (vedi Tabella di Marcia),  pertanto vale la normativa prevista dal Regolamento F.C.I. e U.C.I.

Art. 8 - Controllo Medico
Il Controllo Medico, svolto ib base alle vigenti normative FCI/UCI, sarà effettuato presso l'Ambulatorio della Scuola Primaria in Via Bionde, 573 a Bionde di Salizzole (VR).

Art. 9 - Radioinformazioni
Le informazioni in corsa sono emesse  sulla frequenza: 26,955 Mhz
CB Canale 34, per cui tutti i veicoli al seguito dovranno essere obbligatoriamente equipaggiati con un apparato ricevente, debitamente omologato, che permetta loro di ricevere permanentemente le informazioni e le disposizioni che verranno irradiate.

Art. 10 - Assistenza Tecnica Neutra - Cambio ruote
Il servizio di assistenza meccanica ai concorrenti, sarà effettuato da 3 (tre) vetture cambio–ruota del “GRUPPO SERVIZIO CORSE BERGAMO” debitamente equipaggiate.

Art. 11 - Cerimoniale
Devono presentarsi alla cerimonia protocollare i primi 3 classificati della prova, 10 minuti dopo l'arrivo, nello spazio regolarmente segnalato.

Art. 12 - Sanzioni
Le sanzioni applicabili sono quelle previste nel prospetto "PUIS" allegato al RTAA/FCI, nonchè quelle previste dal "Regolamento UCI".

Art. 13 - Premi
I premi saranno corrisposti al termine della manifestazione in base alle tabelle nazionali per i primi 10 classificati. I premi saranno assoggettati alle disposizioni fiscali vigenti in italia. Eventuali premi extra-classifica verranno comunicati agli atleti con apposito avviso prima della partenza della manifestazione. Il pagamento dei premi sarà effettuato direttamente sul posto al termine della gara.

Art. 14 - Tempo massimo
Sono classificati tutti i corridori arrivati entro nel limite di tempo dell'8% rispetto a quello del vincitore. Il limite di tempo può essere aumentato, in caso di circostanze eccezionali, dal Collegio di Giuria in accordo con la Direzione Organizzazione/Corsa.

Art. 15 - Rifornimento
E’ consentito a partire dal 50° chilometro (SOAVE - VR), fino a 20 chilometri dall’arrivo (loc. Salizzole – Via Roma penultimo giro) da persone appiedate o da mezzi in movimento autorizzati al seguito della corsa.
E’ previsto il “Punto fisso di Rifornimento” dal 110° km dopo il primo transito sulla linea di Arrivo, dalla frazione di Valmorsel fino a Salizzole, sulla SP 22 .

Art. 16 - Servizio sanitario
Sarà effettuato da 2 Ambulanze della CROCE ROSSA e da 3 Medici di corsa al seguito:
dott. Stefano Chiaramonte, dott. Vanni Zane
dott. Guilherme Carpeggiani.

Sono previsti i seguenti presidi ospedalieri lungo il percorso:
VICENZA:
Ospedale Civile “San Bortolo” di Vicenza (ULSS N° 6)
Via F. Rodolfi - ( tel. 0444-753723)
SAN BONIFACIO (VR):
Ospedale “Fracastoro” (ULSS N° 20)
Via Circonvallazione, 1 (VR) ( tel. 045-6138504)
VERONA POLICLINICO BORGO ROMA:
Ospedale Policlinico“ G.B. Rossi”
Piazzale L. Scuro,10 (tel.045-8124333)
ISOLA DELLA SCALA (VR): Ospedale (ULSS 22)
Via Roma, 60 ( tel. 045-6648411)
BOVOLONE (VR): Ospedale “San Biagio (ULSS 21)
Piazzale Fleming, 1 (tel. 045-6068111)
S.U.E.M. ( tel. 118 ).

Art. 17 – Ecologia
In sintonia con la campagna ecologica caldeggiata dall’UCI/FCI ed al fine di non disperdere nell’ambiente il materiale di risulta, si fa appello al senso civico dei partecipanti, di non gettare rifiuti lungo la strada bensì di disfarsene nell’ambito della zona di rifornimento a terra, dove al bisogno si provvederà alla raccolta. Il mancato rispetto di tale disposizione verrà sanzionata conformemente all’art. 12.1.007 R.T. – UCI .

Art. 18 - Norme di sicurezza e disp.ni organizzative. Codice della strada.
La corsa si svolge sotto il controllo del Direttore di Corsa che ha la competenza di assumere in accordo con il Presidente del Collegio dei Commissari ogni decisione che ritenga necessaria per assicurare un regolare svolgimento della corsa e preservare la sicurezza dei partecipanti.
 
I corridori partecipanti ed i conducenti di tutti gli automezzi accreditati ufficialmente al seguito della corsa, sono tenuti alla rigorosa osservanza del Codice della Strada ed alle disposizioni della Direzione.
 
Considerato che la corsa interessa strade di grande interesse  con un importante flusso di veicoli, la Direzione di Corsa , si riserva di disporre il ritiro degli atleti che hanno accumulato un ritardo incolmabile e privi di forme di sicurezza  sia da parte dell’organizzazione  che da parte delle forze dell’ordine a tutela  per la propria ed altrui incolumità oltre che per evitare di costituire gravi disagi alla circolazione. Il ritardo è determinato anche dai tempi disposti dall’autorizzazione e dal decreto si sospensione temporanea della circolazione indipendentemente dal tempo massimo previsto dal regolamento di corsa. La manifestazione sarà aperta e chiusa da autovetture recanti il cartello “Inizio gara ciclistica” e “Fine gara ciclistica”. Gli atleti e le vetture al seguito non compresi in detto spazio, devono intendersi fuori corsa. Previa autorizzazione dei Commissari di Gara e Direzione di Corsa, i sorpassi sono vietati nei tratti in discesa e ove la sede stradale sia stretta ed in ogni punto del percorso dove il Collegio dei Commissari ed i Direttori di Corsa lo ritengano necessario.

Art. 19 - Disposizioni generali
Possono seguire la gara solamente le persone che hanno funzioni tecniche e che ricoprono incarichi disposti dall’Organizzazione, inoltre sia le persone che i veicoli accreditati devono essere muniti degli appositi contrassegni identificativi ed equipaggiati con un apparato radioricevente e rispettare le norme vigenti. Eventuali variazioni devono essere notificate tempestivamente alla Direzione di Corsa. Nessuna responsabilità di alcuna natura fa capo all’ente organizzatore per i danni derivati da incidenti, prima, durante e dopo la corsa a spettatori ed a persone in genere, anche se estranei alla manifestazione stessa, in dipendenza di azioni non messe in atto dall’organizzazione. Gli atleti partecipano alla manifestazione sotto la propria responsabilità e firmando il foglio di partenza accettano tutti i punti di questo regolamento.

Art. 20 - Norme di rinvio
Per quanto non contemplato nel presente regolamento, vige il regolamento sportivo dell’UCI, della Federazione Ciclistica Italiana e le disposizioni di legge dello Stato Italiano. l’organizzazione, al momento dell’accredito.
 
Per quanto non contemplato, il Collegio dei Commissari applicherà il regolamento della U.C.I. e della F.C.I. e le leggi dello Stato Italiano in quanto applicabili.

Il Presidente: Filippo Scipioni
Il Direttore di Organizzazione: Claudio Rigo
FCI - Settore Tecnico Nazionale


Copyright © 2018 by A.S.D. U.S. Bionde - P.IVA: 01587220235 - Oggi è il: 10/04/2018 - Sono le ore:
Torna ai contenuti